Delle origini…

Delle origini e delle buone conseguenze.

Mi sembra che le vicissitudini accadutemi rispondano in pieno alla domanda postasi su quale origine (buona o cattiva) avesse il mio scritto e che la abbiano addirittura superata. Io non posso fare niente da me. A me è solo stato concesso. Confesso che la rinuncia al libro ha permesso i Comandamenti. Mi dissi che se mai ne avessi scritto uno lo avrei dedicato a Falcone, e così è stato.

Ancora, i fatti storico contingenti sono solo un elemento tra i tanti. Infatti la rinuncia in quel momento di un testo desiderato non implica la rinuncia di un testo precedente già scritto. È curioso che vissi l’esperienza degli inferi e della rinascita pochissimo tempo dopo il sabotaggio del libro. Che poi se non si tratta di un testo poetico ma teologico, va dato a qualcuno che si occupa dell’ambito teologico.

Si delinierà forse una costellazione di eventi in cui Comandamenti, Libro e per me una nuova vita, si spiegheranno e faranno la loro comparsa contemporaneamente nel Mondo. Già ne ho potuto saggiare la possibilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *